Video esclusivo: forze israeliane rilasciano deliberatamente cane che sbrana anziana donna palestinese


Un filmato esclusivo e spaventoso ottenuto e pubblicato da Al-Jazeera ha rivelato una grave istanza di violenza contro un’anziana palestinese da parte delle forze di occupazione israeliane durante un recente raid nel campo profughi di Jabalia. Le immagini, registrate da una telecamera montata su un cane delle forze israeliane, mostrano l’animale assaltare e sbranare la donna ed offrono una visione rara e inquietante delle tattiche brutali utilizzate contro le vittime inermi palestinesi.

Il video mostra le forze israeliane che rilasciano il cane addestrato all’interno di una casa residenziale nel campo. L’incursione ha preso una piega drammatica quando il cane ha attaccato un’anziana donna palestinese mentre dormiva, sbranandola provocandole gravi ferite. La natura grafica del filmato ha suscitato indignazione e condanna da parte di organizzazioni per i diritti umani e osservatori internazionali.

L’incidente è avvenuto nel campo profughi di Jabalia, una delle aree più densamente popolate di Gaza, è stato spesso teatro di violenze e soprusi delle forze israeliane contro i residenti palestinesi.

Le forze di difesa israeliane (IDF) non hanno ancora commentato il filmato. Tuttavia, incidenti precedenti che coinvolgono l’uso di cani militari hanno suscitato critiche e sollevato interrogativi sulle implicazioni etiche di tali tattiche.

Mentre il filmato continua a circolare e a provocare reazioni globali, la situazione dei civili palestinesi nelle zone di conflitto rimane una questione critica.