Proteste a Bruxelles contro il divieto di hijab in un’università avallato dalla Corte Costituzionale


Il 4 giugno 2020 la Corte costituzionale belga ha convalidato la decisione dell’istituto di studi superiori Ecole Francisco Ferrer a Bruxelles di impedire alle donne musulmane con il velo di frequentare gli studi. L’istituto ha fatto appello all’obiettivo di stabilire un “ambiente totalmente neutro”. 

Musulmani e non si sono dunque mossi per protestare contro questa decisione sottolineando come essa sia discriminatoria e come di fatto blocchi il diritto di accedere allo studio e dunque al mondo del lavoro qualificato per le donne musulmane che vogliono mantenere la propria identità e che decidono di non denudarsi per realizzare i propri sogni ed aspirazioni. 

Il nostro giornale è sceso in piazza con le donne musulmane di Bruxelles durante la protesta per riportare la discriminazione da loro subita ed aumentare la visibilità dei loro sforzi e di tutte le donne musulmane che affrontano questa oppressione.

Ecco alcune foto esclusive della protesta ed i messaggi condivisi dai manifestanti