[Raccolta video] Ecco le testimonianze dei prigionieri palestinesi censurate che rivelano atroci abusi nelle carceri israeliane


Trami, torture, e abusi di ogni genere. Nel proseguo della nostra copertura sulla questione delle condizioni di detenzione nelle carceri israeliane, abbiamo tradotto alcuni fra i video più significativi censurati da molte piattaforme e contenenti le testimonianze e le dichiarazioni rilasciate dei prigionieri palestinesi. Questi video forniscono un’impressionante testimonianza delle atrocità subite all’interno delle carceri israeliane. Questo è in forte contrapposizione rispetto al trattamento riservato ai prigionieri israeliani detenuti dalle brigate Al Qassam e che hanno descritto come umano e dignitoso il modo in cui sono stati trattati.

Come precedentemente riportato, i prigionieri palestinesi hanno denunciato “crimini atroci” e torture commesse dai carcerieri israeliani. Nei video visionabili sotto, alcune vittime descrivono le condizioni di detenzione come inumane, parlando degli abusi e delle torture subite da loro e da altri prigionieri. La testimonianza mette in luce anche gli sforzi degli agenti israeliani nel perpetuare misure repressive e punitive, culminate nella morte di sei detenuti dopo torture brutali.

È particolarmente rilevante notare che i prigionieri palestinesi, nel corso delle loro dichiarazioni, hanno espresso gratitudine nei confronti della resistenza di Gaza, sottolineando il trattamento umano e gentile riservato ai prigionieri israeliani e stranieri da parte del braccio armato di Hamas, Al Qassam.

Al fine di offrire una visione completa di questa complessa situazione, pubblicheremo di seguito i video contenenti le dichiarazioni dei prigionieri palestinesi. Vi invitiamo a prestare attenzione al contesto più ampio di questa vicenda, ricordando che la questione delle condizioni di detenzione è parte integrante delle crescenti tensioni tra Israele e Hamas.