Video shock: polizia israeliana spara per gioco ad un palestinese. Le immagini sono agghiaccianti: l’uomo urla mentre si accascia sul pavimento agonizzante

In un video agenti della polizia di frontiera israeliana sparano alle spalle, per divertimento, ad un palestinese, l’ennesimo episodio di violenza sadica delle forze di occupazione sioniste.

In un video, trasmessa dall’agenzia di stampa israeliana Channel 13, gli agenti di polizia di frontiera israeliani ad un posto di blocco gridano ad un giovane di “uscire di qui!” In arabo, successivamente il palestinese si gira e si allontana con le mani sopra la testa, la polizia continua a urlare contro di lui istruzioni contraddittorie in fine uno degli agenti israeliani gli spara alla schiena.

 

Le immagini sono agghiaccianti: l’uomo urla mentre si accascia sul pavimento agonizzante il filmato è l’ennesima dimostrazione dell’arroganza e della violenza gratuita che le forze di occupazione israeliane usano sui palestinesi, fino ad arrivare al sadismo vero e proprio.

Il giornale israeliano Haaretz riferisce che il magistrato giudicante della corte di Gerusalemme lo scorso ottobre, il giudice Elad Persky ha detto che il sospetto ha sparato ai palestinesi “per una forma dubbia di intrattenimento”.

Il principale gruppo israeliano per i diritti umani, B’Tselem, ha affermato che dietro incidenti come questi c’era una cultura dell’impunità.

“Questo fatto purtroppo non si tratta di un evento non eccezionale: le forze di sicurezza israeliane hanno fatto del male a un palestinese senza alcun motivo”, ha dichiarato il portavoce di B. Amit Gilutz. “Tali casi sono il risultato diretto della cultura dell’impunità promossa da Israele, che è cruciale per la perpetuazione del suo controllo militare sui palestinesi”.

Nessun commento

Lascia un commento sull'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *