Femen assaltano la conferenza di Tariq Ramadan-IL VIDEO

Venerdì 29 novembre, due femen hanno interrotto una conferenza tenuta dal noto intellettuale musulmano Tariq Ramadan a Saint-Germain-lès-Corbeil, comune della regione parigina. L’evento era intitolato “Affrontare l’islamofobia e l’ingiustizia: resistere con fede e intelligenza”, già in passato le attiviste a seno nudo avevano attaccato una conferenza di Ramadan

Le donne in topless, già note tra le altre cose per le oscenità blasfeme messe in atto in Piazza San Pietro, hanno cercato di salire sul palco scandendo alcuni slogan ma sono state prontamente bloccate e portate verso l’uscita dagli addetti alla sicurezza dell’evento. 

 

La conferenza di Ramadan nei giorni scorsi era stata al centro delle abituali polemiche, da anni in Francia le iniziative in cui è invitato l’intellettuale svizzero sono oggetto di boicottaggio politico ed istituzionale e spesso sono state vietate con la scusa dell’ordine pubblico

Il sindaco di Saint-Germain-lès-Corbeil ,Yann Petel, Yann Petel ha chiesto alla Gendarmerie e alla prefettura di proibire lo svolgimento della confereza affermando: “Il comune non vuole che questo signore venga nel nostro territorio. Temiamo disturbi all’ordine pubblico.”

Tariq Ramadan, che è stato accusato di violenza sessuale e per questo incarcerato per 11 mesi, attualmente è libero in attesa di processo perchè le indagini preliminari avrebbero appurato la sua innocenza.

Ramadan si è riferito alla vicenda dichiarando: “Per trent’anni, molte delle mie lezioni sono state cancellate o bandite con il pretesto di possibili “disturbi dell’ordine pubblico”. Per trent’anni, non c’è stato un solo incidente nei miei discorsi. Neanche uno! Questa è una scusa per mettere a tacere coloro che danno fastidio”

 

 

Nessun commento

Lascia un commento sull'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *